Torna al blog

Strutture interrate: le varie tipologie

1'45''

Sono molti gli ambienti sotto quota terreno che vengono costruiti con i più svariati scopi.

Ogni tipologia necessita di accortezze particolari per evitare spiacevoli “sorprese” quali infiltrazioni d’acqua, problemi di salubrità, e/o di umidità.

Questo andrebbero ad intaccare la vivibilità e l’affidabilità dello scopo a cui sono destinati.

Di seguito si andrà a individuare, e a descrivere, le strutture più diffuse in ambito interrato:

Fondazioni con livelli differenti

Fondazioni con livelli di piani differenti presentano evidenti problematiche tecniche (differenza di terreni, sollecitazioni diverse, etc).

Deve essere fatta un’analisi attenta prima di procedere con l’inizio dei lavori, siano nuove costruzioni o ristrutturazioni.

Scale adiacenti alla struttura principale

La scala confinante al manufatto può creare un punto critico di passaggio dell’acqua.

E’ necessario sigillare in maniera totale ogni punto debole per evitare spiacevoli inconvenienti.

Se a cielo aperto vanno previsti sistemi di smaltimento acque meteoriche.

Locali totalmente interrati

Parcheggi, cantine, ambienti totalmente interrati, sono da considerare come scatole immerse nell’acqua.

La scelta della corretta impermeabilizzazione deve ricadere su un sistema sicuro, riparabile e completo.

Fosse ascensore e bocche di lupo

La fossa ascensore è un locale tecnico, nel dettaglio consiste nello spazio inferiore del vano corsa che consente l’extracorsa dell’ascensore, che è soggetto a continue sollecitazioni dinamiche.

La bocca di lupo è invece una pertinenza che serve a garantire all’interrato passaggio d’aria e di luce.

Anche in questo caso vanno previsti sistemi di smaltimento acque meteoriche.

Tunnel e sottopassi

Il tunnel/sottopasso consiste in una perforazione del terreno approssimativamente orizzontale, dove la lunghezza, che domina sulle altre due dimensioni, mette in comunicazione due luoghi tra loro.

Oltre a valutare le performance attese dal sistema impermeabile sarà necessario considerare soluzioni integrate per giunti tecnici e di costruzioni.

Locali discendenti

In questo caso è possibile che la spinta idrostatica possa variare per ciascun locale interrato.

E’ necessario quindi individuare una soluzione che vada a garantire la certezza del risultato grazie ad una continuità di impermeabilizzazione anche in corrispondenza di eventuali giunti di lavoro.

Condotti di servizio e rampe

Sistema ed area di collegamento che mettono in comunicazione due o più ambienti interrati; pur a volte con dimensioni contenute comprendono le problematiche delle precedenti tipologie.

Di seguito varie tipologie di strutture interrate

Fondazioni con livelli differenti

Scale adiacenti alla struttura

Locali totalmente interrati

Fosse ascensore e bocche di lupo

Tunnel e sottopassi

Locali discendenti

Condotti di servizio e rampe

Prodotti associati all'articolo

Amphibia 3000

AMPHIBIA 3000 è una membrana impermeabile in epdm, reattiva al contatto con l’acqua, autoriparante ed autosigillante.

Amphibia 3000 Grip

AMPHIBIA 3000 GRIP è una membrana impermeabile in epdm, reattiva al contatto con l’acqua, autoriparante, autosigillante e autoagganciante al calcestruzzo.

Plastivo 250

Impermeabilizzante elastico bicomponente.

Gli altri articoli correlati

Progettazione

Il consumo di suolo è inarrestabile

E’ un dato di fatto, il consumo di suolo è inarrestabile e nemmeno lo stop imposto dalla pandemia è riuscito a fermarlo […]

1'30"
Progettazione

Stilata la graduatoria dei progetti ammessi al finanziamento da 3,2 miliardi di euro

Sono 271 i progetti presentati da Regioni, Comuni e Città Metropolitane, ammessi al finanziamento del Programma nazionale […]

1'30"
Riqualificazione, Ispirazioni, Case History

A Marsaskala una villa ottocentesca diventa un boutique hotel

Recente intervento d’impermeabilizzazione e risanamento di una costruzione che fa parte dei più antichi insediamenti del “Villaggio di Marsaskala” nel Sud di Malta […]

1'15"
Ispirazioni

Shaaran Resort, un resort nella pietra

Il nuovo concetto di design di Jean Nouvel rivela una nuova era dell’architettura: un resort di “prima classe”, il primo al mondo, costruito sulle montagne della Riserva Naturale Sharaan ad Al-Ula. […]

1'
Ispirazioni

L’incredibile Montreal sotterranea

Una rete di tunnel sotterranei di 3,6 milioni di metri quadrati di superficie con oltre 155 porte, 1.615 alloggi e 10.000 parcheggi coperti a due passi dalle gallerie […]

1'
Contattaci su WhatsApp Contattaci via CHAT Chiedi una consulenza