Torna al blog

A Napoli, il Quick Parking Morelli

1'

napoli-agora-morelli

Perfetto esempio di progetto architettonico che ha coniugato ed esaltato magistralmente il contrasto tra antico e moderno.

Si trova a Napoli, nel quartiere della movida di Chiaia, il Quick Parking Morelli: una location davvero unica, dove tecnologia e storia si fondono magistralmente.

 

La struttura

Una maestosa struttura che ospita 210 box auto e 215 parcheggi dedicati alla sosta temporanea, divisi in sette livelli che scendono sotto terra. Ma non è un semplice parcheggio, è quasi un sito archeologico ricco di fascino che guarda al futuro raccontando la storia di una città.

La struttura modernissima, infatti, realizzata su progetto degli arch. Fabrizio Gallichi e Felipe Lozano per la Sigea Costruzioni del gruppo Quick No Problem, è stata ricavata da una cavità tufacea millenaria del Chiatamone. Essa spicca per la sua perfetta contestualizzazione nell’ambiente in cui è stata costruita, lasciando intatto l’antico sito grazie alla creazione di moduli dove lasciare le auto.

Ingegno e creatività hanno viaggiato di pari passo per creare una tecnologia avveniristica che valorizza la storia della città. Tufo grezzo, pietra viva e un’originale colata di resina rossa per il pavimento fanno da cornice a elementi in ferro e cemento; gli ascensori in vetro conducono fino in cima per godere della vista mozzafiato. Al suo interno ospitata anche l’esclusiva Agorà Morelli, una location di circa 450 mq per eventi culturali, mostre e manifestazioni private.

 

Un’opera architettonica che merita decisamente menzione e che ha saputo trasformare un deposito di auto e moto sotto sequestro del Comune di Napoli, nel “parcheggio più cool del mondo”, decretato tale nel 2016 dalla giuria di esperti di design e urbanistica, selezionata dal sito di architettura e design “DesignCurial” e dal rinomato portale “Looking4.com”, in occasione della terza edizione del prestigioso premio “World’s Coolest Car Park”.

Prodotti associati all'articolo

Amphibia 3000

AMPHIBIA 3000 è una membrana impermeabile in epdm, reattiva al contatto con l’acqua, autoriparante ed autosigillante.

Amphibia 3000 Grip

AMPHIBIA 3000 GRIP è una membrana impermeabile in epdm, reattiva al contatto con l’acqua, autoriparante, autosigillante e autoagganciante al calcestruzzo.

Bi Flex System

Nastro elastico a base di polimeri TPE e adesivo epossidico per l’incollaggio.

Bi Mortar Plaster Seal

Intonaco impermeabile a spessore fibrorinforzato.

Plastivo 180

Impermeabilizzante flessibile bicomponente.

Plastivo 250

Impermeabilizzante elastico bicomponente.

Gli altri articoli correlati

Progettazione

Il consumo di suolo è inarrestabile

E’ un dato di fatto, il consumo di suolo è inarrestabile e nemmeno lo stop imposto dalla pandemia è riuscito a fermarlo […]

1'30"
Progettazione

Stilata la graduatoria dei progetti ammessi al finanziamento da 3,2 miliardi di euro

Sono 271 i progetti presentati da Regioni, Comuni e Città Metropolitane, ammessi al finanziamento del Programma nazionale […]

1'30"
Riqualificazione, Ispirazioni, Case History

A Marsaskala una villa ottocentesca diventa un boutique hotel

Recente intervento d’impermeabilizzazione e risanamento di una costruzione che fa parte dei più antichi insediamenti del “Villaggio di Marsaskala” nel Sud di Malta […]

1'15"
Ispirazioni

Shaaran Resort, un resort nella pietra

Il nuovo concetto di design di Jean Nouvel rivela una nuova era dell’architettura: un resort di “prima classe”, il primo al mondo, costruito sulle montagne della Riserva Naturale Sharaan ad Al-Ula. […]

1'
Ispirazioni

L’incredibile Montreal sotterranea

Una rete di tunnel sotterranei di 3,6 milioni di metri quadrati di superficie con oltre 155 porte, 1.615 alloggi e 10.000 parcheggi coperti a due passi dalle gallerie […]

1'
Contattaci su WhatsApp Contattaci via CHAT Chiedi una consulenza